ESTA Online
Electronic System for Travel Authorization
 

Che cos’è il sistema elettronico d’autorizzazione al viaggio?

L’ESTA è un sistema automatizzato che consente di verificare se i viaggiatori che intendono recarsi negli Stati Uniti siano in possesso dei requisiti previsti dal VWP. Le informazioni richieste sono le stesse di quelle che occorre indicare nella versione cartacea del modello I-94W.

Perché i viaggiatori VWP devono richiedere un’autorizzazione al viaggio tramite l&rsquo

La legislazione americana ha imposto al Dipartimento di Sicurezza Nazionale (DHS, Department of Homeland Security) d’implementare un sistema elettronico per l’autorizzazione al viaggio oltre ad altre misure finalizzate ad aumentare la sicurezza del VWP. L'ESTA aumenta pertanto il livello di sicurezza che consente al DHS di sapere, prima del viaggio, se una persona è in possesso dei requisiti per viaggiare negli Stati Uniti nell’ambito del VWP e se tale viaggio rappresenta un rischio per le forze dell’ordine o per la sicurezza nazionale.

Chi dovrà inviare la richiesta di autorizzazione al viaggio elettronica?

Tutti i cittadini provenienti dai paesi aderenti al VWP che desiderano recarsi negli Stati Uniti in viaggio d’affari o di turismo per un periodo di massimo 90 giorni nell’ambito del programma VWP, dovranno richiedere un’autorizzazione tramite l’ESTA prima di recarsi negli Stati Uniti. L’autorizzazione tramite l’ESTA è necessaria anche se si è solo in transito negli Stati Uniti.

Quali sono le informazioni richieste al viaggiatore per compilare il modulo di autorizzazione al via

Il viaggiatore deve indicare, in inglese, i propri dati anagrafici, compreso nome, data di nascita e informazioni contenute nel passaporto. Inoltre, dovrà rispondere ad alcune domande riguardanti i requisiti necessari per viaggiare nell’ambito del programma del VWP, riguardanti tra l’altro le malattie trasmissibili, l’arresto o  la condanna per determinati reati e le motivazioni della revoca del visto o dell’espulsione. Il viaggiatore dovrà inoltre fornire i dati della carta di credito per il pagamento delle spese previste per richiedere una domanda ESTA.

Con quanto anticipo occorre inviare una domanda di autorizzazione al viaggio?

Le domande possono essere inviate in qualsiasi momento, prima del viaggio negli Stati Uniti. Si consiglia d’inviare le domande d’autorizzazione quanto prima, non appena il viaggio è stato programmato. Il Dipartimento di Sicurezza Nazionale (DHS) degli Stati Uniti sa perfettamente che non tutti i viaggi possono essere pianificati con largo anticipo e dunque per questa ragione saranno tenute in considerazione le richieste dei viaggi last-minute o dei viaggi organizzati in situazioni d'emergenza. I cittadini che viaggiano nell'ambito del Programma senza Visto non devono avere un programma specifico per recarsi negli Stati Uniti prima di richiedere l'autorizzazione, ma se queste informazioni sono disponibili si consiglia vivamente di fornirle insieme alle mete di destinazione e alle località indicative che s’intende visitare.

Di quanto tempo ha bisogno il sistema per elaborare l’autorizzazione al viaggio?

Una volta che il viaggiatore ha inviato la domanda online con successo, nella maggior parte dei casi viene fornita una risposta praticamente immediata.

Quali sono le risposte che è possibile ricevere?

Autorizzazione approvata: il viaggio è autorizzato.
Viaggio non approvato: il viaggiatore dovrà richiedere un visto di soggiorno temporaneo presso un consolato o un’ambasciata americana prima di recarsi negli Stati Uniti. Autorizzazione in fase di elaborazione: il viaggiatore riceverà una risposta definitiva attraverso il nostro sito entro 72 ore.

Quale validità avrà la mia autorizzazione al viaggio?

Di regola, le autorizzazioni al viaggio sono valide per due anni dalla data di emissione, o fino alla scadenza del passaporto, se quest’ultimo scade prima di due anni dall’autorizzazione. Durante il periodo di validità dell'autorizzazione il viaggiatore potrà recarsi negli Stati Uniti più volte, senza necessità di richiedere un'altra ESTA.

Potrebbe essere necessario richiedere una nuova autorizzazione tramite l'ESTA?

Sì, potrebbe essere necessario richiedere una nuova autorizzazione tramite l'ESTA, nelle seguenti circostanze: (1) il viaggiatore dispone di un nuovo passaporto, (2) il viaggiatore ha cambiato nome (3) il viaggiatore ha cambiato sesso (4) il viaggiatore ha cambiato nazionalità  oppure (5) sono cambiate le circostanze che stanno alla base delle precedenti risposte del viaggiatore alle domande contenute nel modulo ESTA per le quali era prevista una risposta di tipo "Sì" oppure "No". Le approvazioni ESTA sono autorizzate generalmente per un periodo di due anni fino alla scadenza del passaporto del richiedente, se quest’ultimo scade prima dei due anni d’autorizzazione. L’ESTA fornirà le date di validità all’approvazione della domanda. Pertanto una volta scaduti l'autorizzazione o il passaporto, sarà necessario richiedere una nuova autorizzazione ESTA. Per ogni domanda presentata saranno fatturate le spese relative.

Se il mio viaggio negli Stati Uniti viene approvato tramite l'ESTA, significa che sarò in gr

L'approvazione autorizza il viaggiatore solo all'imbarco senza visto su un aereo o su una nave da crociera diretta negli Stati Uniti. In ogni caso, la decisione finale sulla vostra ammissibilità spetterà ai funzionari dell’immigrazione presso i posti di frontiera o le strutture di presdoganamento.

I viaggiatori dovranno esibire in aeroporto una copia stampata della loro autorizzazione ESTA?

No. IL DHS informa le compagnie aeree sullo stato ESTA del viaggiatore. Tuttavia il DHS raccomanda ai viaggiatori di portare con sé una copia stampata della risposta alla loro domanda, in maniera tale da avere un giustificativo del loro numero di domanda ESTA.

Ho dimenticato il numero della mia domanda ESTA? Come posso collegarmi nuovamente al sistema per agg

Nel caso in cui il viaggiatore dovesse perdere, dimenticare o non riesca ad accedere al numero della domanda o allo stato di viaggio, potrà recuperare il suo numero di domanda direttamente sul nostro sito indicando il nome, la data di nascita, il numero del passaporto e il paese che lo ha rilasciato.  Naturalmente è condizione necessaria che la domanda sia stata inoltrata nel nostro sito negli ultimi due anni.

Se un viaggiatore VWP ha ricevuto un’approvazione tramite l’ESTA dovrà comunque c

L'implementazione del programma ESTA ha consentito al DHS di eliminare il requisito secondo il quale i viaggiatori che partecipano al Programma Viaggio senza Visto devono compilare un modulo I-94W prima di entrare negli USA. Il CBP ha optato per un'elaborazione non cartacea per quanto riguarda i viaggiatori che nell'ambito del Programma Viaggio senza Visto entrino negli Stati Uniti per via aerea o marittima già in possesso di un'autorizzazione ESTA. La maggior parte dei viaggiatori che entrano negli Stati Uniti nell'ambito del Programma Viaggio senza Visto, e in possesso di un'autorizzazione al viaggio, non dovranno più compilare il modello I-94W e non riceveranno più il tagliando verde I-94W da porre nel passaporto. Il modello I-94W sarà sempre richiesto presso le frontiere terrestri.

Cosa devo fare se la mia autorizzazione al viaggio viene rifiutata?

Se l’autorizzazione al viaggio viene negata e il viaggiatore desidera proseguire il viaggio, dovrà richiedere il visto presso un'Ambasciata o un Consolato statunitensi. Per ulteriori informazioni sulle procedure di richiesta del visto, vi invitiamo a visitare il sito www.travel.state.gov.

Ho un visto in corso di validità. Devo comunque richiedere un'autorizzazione ESTA?

No, coloro che sono in possesso di un visto valido possono recarsi negli Stati Uniti con il visto per tutta la durata della sua validità e per la finalità per cui è stato emesso. Pertanto, non dovranno richiedere alcuna autorizzazione di viaggio tramite l'ESTA.

   |    Termini e Condizioni    |    Partners   

© 2017: esta-online.us.com    |   Crée par: Uni Creation